PROPRIETA' INTELLETTUALE E VIA DISCORRENDO

Seppure mi sia sempre compiaciuta di leggere i miei post riportati sugli altrui blog o spazi virtuali di altro genere ,adesso sono stanca di sentire leggere alla radio i miei scritti da signorine che dichiarano di esserne le autrici e di leggere le mie storie anche sulla carta stampata con nomi e luoghi diversi ma senza cambiarne nemmeno le frasi dei discorsi.Vergonoso per chi ruba la proprietà intellettuale ,ma anche per chi la promulga senza verificarne la fonte .Smettetela altrimenti oltre alla Escort potreste conoscere anche il suo avvocato!

lunedì 19 gennaio 2009

giocattoli

Ogni buon professionista che si rispetti si presenta con la sua attrezzatura completa.Il geometra con il metro, l'elettricista con il cacciavite e la prostituta con i giocattoli.
Durante la mia breve love story il mio primo atto d'amore e di fiducia nelle capacità del mio amato fù quella di buttare via i giocattoli vibranti e non che qualche cliente mi aveva lasciato come ricordo. Adesso ho il problema di ricomprarne altri.
Andare in un sexy shop da sola mi mette in crisi ,chiedere compagnia metterebbe in crisi qualsiasi uomo a cui lo chiedessi e così sono una professionista senza attrezzi .
Parlandone con Giulio ho scoperto che anche lui si vergogna di andarmene a comprare qualcuno e andarci assieme è un problema per via degli orari . Abbiamo pensato anche all'acquisto in internet , ma quando ho visto che il pacco ti arriva a casa , penso che non si possa fare perchè se cè mia figlia con mia cognata in casa da sola ,non restirebbe ad aprire il pacco .



Impressionante girare in questi sexy shop in rete da dove mi sono fatta una cultura sui prezzi e modelli ,ce ne sono di diverso tipo da quelli classici a quelli doppi, quelli maschili e quelli neri, con prezzi che arrivano sino alle 80 euro per il formato maxy .Un motorino stupido con un cazzetto di plastica sopra può fare la fortuna di queste industrie.Ho sbagliato lavoro.
Così ho inziato una proposta di accompagnamento al sexy shop ai piu o meno affezionati clienti che chiedevano il vibratore , quelli sposati hanno rinunciato al giocattolo pur di non farsi vedere , i singoli hanno deviato dicendo che per loro andrebbe bene un pacchetto di ortaggi. Oggi un altro dei miei amici mi ha chiesto l'ausilio del giocattolo a pile , ed io subito gli ho risposto "andiamo a comprarlo insieme ?"
Prima ha accettato , poi mi ha richiamato per prendere accordi per questo insolito appuntamento di schopping nel capoluogo e il furbone avendo capito che ero in difficoltà mi ha chiesto un compenso per la sua compagnia. Che stronzo !dice bene prisacchione che se qualsiasi uomo si svegliasse con la figa farebbe subito la puttana , e questo eppisodio ne è la conferma,non cè peggiore puttana dell'uomo .
Niente giocattolo nemmeno stavolta, rimane aperto la caccia ad un disinteressato cavaliere che mi accompagni a fare sta spesuccia , senza chiedere nulla e senza che io gli chieda nulla. Ma è più difficile di quello che pensavo.

5 commenti:

  1. piccola-grande rita allora quando ci vediamo dinuovo si và prima dal sexy shop.noi uomini siamo come le donne, dove cè da sfruttare qualcosa lo facciamo .:):)giògiò

    RispondiElimina
  2. sottilissimo, quasi invisibile ma messaggio chiarissimo. questo non vorrei però che nascondesse una sorta di giustificazione alla tua attività .ricorda che tu frequenti uomini che pagano il tuo sesso e non la donna.non puoi fare di tutta l'erba un fascio . ti adoro comunque .http://www.youtube.com/watch?v=2sBLVwIx61E

    RispondiElimina
  3. @giò , ma sembra incredibile che qui tutti vi icordate i nomignoli che vi metto.venerdì allora si fà shopping.ogni donna ha una base di puttana ed ogni uomo ha potenzialità da pappone -

    RispondiElimina
  4. @edward ,bentornato.grazie del video .lo metto sotto .se ci riesco ti adoro anche io e lo sai che non mi giutifico ma piuttosto punto un dito contro chi lo ha puntato verso me

    RispondiElimina
  5. Ogni uomo è un po donna ed ogni donna un po uomo, questo è vero. Non capisco però la difficoltà ad accompagnarti in un sexy shop. A volte mi è capitato di andarci con un'amica escort, ma anche da solo, e mi ci sono sempre divertito a guardare tutti gli aggeggi che vendono... fermarsi a leggere le istruzioni poi è fenomenale :)

    RispondiElimina