PROPRIETA' INTELLETTUALE E VIA DISCORRENDO

Seppure mi sia sempre compiaciuta di leggere i miei post riportati sugli altrui blog o spazi virtuali di altro genere ,adesso sono stanca di sentire leggere alla radio i miei scritti da signorine che dichiarano di esserne le autrici e di leggere le mie storie anche sulla carta stampata con nomi e luoghi diversi ma senza cambiarne nemmeno le frasi dei discorsi.Vergonoso per chi ruba la proprietà intellettuale ,ma anche per chi la promulga senza verificarne la fonte .Smettetela altrimenti oltre alla Escort potreste conoscere anche il suo avvocato!

domenica 30 maggio 2010

la escort nella casa della nonna

Eccola, quando vedo la sua sagoma da quasi centenaria , perfettamente eretta , dai seni ancora esplosivi e l'ironia lucida e pungente mi consola il fatto che dicano tutti che le somiglio parecchio.Vive in un posto isolato vicino al mare, dove ha cresciuto pecore , galline e figli, e di andarsene in città non ne vuole sapere,se qualcuno mi vuol vedere mi venga a cercare.Ed io la vengo a cercare ad ogni inizio di estate o quando la mia testa fa tilt . Diciamo che un pò tutti sentiamo il bisogno di isolarci a casa sua ogni tanto.
Al mattino cerco un punto dove i satelliti la fanno franca nei confronti di queste enormi distese di sabbia e mare e mi collego ad internet . Lì in città , tutto procede come sempre. Quelli che mi vogliono conoscere, quelli che non hanno capito che sono una prostituta, quelli che fanno finta di essere miopi per avere delle foto aggiuntive.Le chiamate perse e ti ho chiamato..come corre in fretta lì la vita e come è bello essere tagliate fuori da queste cose così ovvie ogni tanto . Mi siedo sul gradino che era mio e dei miei 3 cugini , mi rivedo nei pomeriggi assolati mentre di nascosto approfittavo della pennichella pomeridiana di tutti per sgattaiolare in cantina e leggere le riviste della nonna..non erano adatte a me e per la mia permanenza estiva venivano rinchiuse in quella fresca cella.Erano per lo più grand hotel e cronaca vera.Leggevo paroloni come prostituta, seviziata, strage ,incinta, divorziato e girovagavo fra le parole degli adulti in attesa che qualcosa li riconducesse a quei termini .Una volta mio cugino Gianni mi scoprì nel mio angolo di lettura segreto, cominciò a sfogliare velocemente il giornale commentando concitato le donne succinte dei romanzi e della cronaca.In quel momento avrei tanto voluto essere una bella zoccola come loro, forse già da allora il mio gene latente della prostituzione scalpitava ,anche se poi la mia fisicità contro-corrente ha messo a tacere tutto. Adesso i nostri figli giocano sul nostro gradino, i giornali con le donne in reggiseno vengono lasciati lì come se nulla fosse e loro nemmeno ci prestano attenzione. Sono più interessati alle competizioni fra nintendo e playstation.Rido pensando che un giorno il gene latente potrebbe scatenare un identità da lottatore o da provetta cuoca in qualcuno di loro .Mi auguro il secondo, vedere una cooking mama ai fornelli per loro è una rarità come lo era per noi vedere una disinibita bionda in reggiseno .
C' è ancora il mio nome inciso nella cantina della nonna, quante botte ho preso per quel fregio.Ne sono contenta però, adesso non potrei mostrarlo agli altri.Penso che alle volte fare delle cose proibite anche se al momento ti costano botte e pentimenti, un giorno magari ripensandoci non possono che darti grandi soddisfazioni per l'ardire.
La nonna mi accarezza e mi dice che sono una femmina con le palle, lei è stata la prima del paese che ha guidato una macchina, io sono una delle prime bbw in Italia che ha sfidato l'icona sacra della escort taglia 40,di certo una conquista diversa ma analizzerò il tutto fra 60 anni. Un giorno chissà alla sua età ripensando alle mie galoppate senza tregua , ai soldi , e ai batticuori che mi hanno provocato mi faranno sospirare contenta.

DIARIO DI UNA PROSTITUTA ,BLOG DI UNA PUTTANA
ESCORT BBW ,CICCIONA A PAGAMENTO, ESCORT BLOG ITALIA

6 commenti:

  1. le nonne... sono sempre un dolce ricordo...

    RispondiElimina
  2. Sei una donna splendida in tutto e per tutto

    RispondiElimina
  3. grazie anonimo speriamo di meritarlo sempre-

    RispondiElimina
  4. leggo queste righe e ti ricordo con piacere...
    un bacio Antonio l'Ingegnere!!!

    RispondiElimina
  5. ingegnere..che bello ritrovarti ,un grosso bacio

    RispondiElimina