PROPRIETA' INTELLETTUALE E VIA DISCORRENDO

Seppure mi sia sempre compiaciuta di leggere i miei post riportati sugli altrui blog o spazi virtuali di altro genere ,adesso sono stanca di sentire leggere alla radio i miei scritti da signorine che dichiarano di esserne le autrici e di leggere le mie storie anche sulla carta stampata con nomi e luoghi diversi ma senza cambiarne nemmeno le frasi dei discorsi.Vergonoso per chi ruba la proprietà intellettuale ,ma anche per chi la promulga senza verificarne la fonte .Smettetela altrimenti oltre alla Escort potreste conoscere anche il suo avvocato!

lunedì 3 settembre 2012

Frankeisten


-Che bella, sei davvero bella- Lorenzo continua a seguire i contorni del mio viso con la punta delle dita come se sfiorasse un cristallo prezioso,la testa inclinata da un lato mi fermo ad assaporare il tempore di qulle dita e di quel ragazzo dolcissimo.Non che io abbia mai avuto un debole per gli uomini zucchero e miele ,ma una tantum mi piace assaporarli,gisto il tempo di una consumazione da escort, poi questa dolcezza comincia a disgustarmi ma è già scaduto il loro tempo e vanno via.
Carinissimo ,profumatissimo, curato nei minimi particolari , al massimo avrà avuto 33 anni, la sua auto luccicante rispecchia questo essere positivo, il suo sorriso così accomodante ed i suoi modi pacati ma risoluti rispecchiano il tipico amico che tutti vorrebbero, quello che ti abbraccia quando vuoi piangere e quello che ti fa piegare in due quando è tempo di ridere.Mentre mi spogliavo continuava a fissare le mie curve prepotenti ci passava le mani, il viso e poi sussurrava-Oh quanto sei morbida, credimi sembri finta, sei una nuvola,sei bellissima.-E poi nudi ,e mentre ondeggio cavalcando i suoi fianchi ecco che spuntano quelle cicatrici :sotto le ascelle, un piccolo forellino quasi sul fianco e poi una perfetta sotto l'addome,sottile sembra quasi un graffio di gatto;lui si accorge che sto studiando quei segni ,si accorge che mentre gioco ridacchiando con il suo cazzo il mio sguardo è serio a scrutare quei macabri disegni perfetti.Forse pensa che mi spaventino perchè si interrompe e mi fà :
- Ho avuto un tumore, mi hanno asportato dei noduli,sei impressionata ?-Io  mi stringo nelle spalle e continuo il mio gioco dell'asta che cresce ,lui dimentica il mio sguardo assente e chiude gli occhi godendosi l'esibizione.

Quando tutto è andato a buon fine c'è qualcosa che mi brucia dentro e devo dirlo
-Quanto pesavi ?-
-Cioè ? Quando ?-
-Prima che ti operassero di tumore -abbasso lo sguardo perchè non voglio imbarazzarlo-...quanto pesavi-
-Eh ....158 chili -
-L'obesità è un tumore , ti guardano come un malato  , ti toglie la vita che fanno tutti i comuni mortali, e ti minaccia di morte sicura-
-Non sto capendo ,non ti seguo -
-Niente...niente..sei felice adesso ?-
-Sì ,rinato. Ma tu sei una dottoressa o anche tu vuoi fare l'intervento?-
-Lorenzo,sono un'obesa che vive tutti i giorni pensando a come sarebbe, non c'è momento in cui penso che quasi quasi varrebbe la pena farsi operare e poi farsi dare due tirate dal chirurgo plastico per nascondere i peccati,ma ci vuole coraggio, tu ne hai avuto,io no.Per questo so bene dove verrebbero , quanto sarebbero lunghe e che colore avrebbero le cicatrici -
-Mha ,sembri una donna che vive bene il suo aspetto fisico,anche se anche io vivevo bene,ma tu .......fai questo mestiere ....mi intendi ?-
-E tu ? Dopo esserti sottoposto come minimo a tre quattro  interventi per diventare figo ed avere donne fighe, paghi una donna di 110 chili per scoparci? -
-Ahahaha ,ma quando pesavo 160 chili non mi volevano nemmeno quelle di 110 chili anche se mi sono sempre piaciute.Ammetto che dopo gli interventi mi sono concesso donne di tutte le misure...scusa eh ma vaffanculo !
-Ah sì vaffanculo,anche io dopo aver fatto della mia mia ciccia un marketing mi sono fatta uomini che nemmeno per sbaglio potevo immaginare.Oh tutti fighi,giovani o acculturati,la feccia va tutta dalle Barbie hahahha-
-Ah grazie allora io mi faccio la feccia  ?
-Non per niente sei qui prrrrrr
-Non per niente.............hai ragione !Rita lo sai che ti voglio già bene ?
-Anche io cucciolo mio, quante ne hai dovute passare per colpa di sto grasso del cazzo-Abbraccio,bacio e giochetti erotici..Lorenzo ogni tanto ritorna,ogni tanto si fidanza per poi apparire scuotendo il capo
-Signora Marketing consola questo Frankeisten che ne ha proprio bisogno.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. un tuffo nelle cose naturali di come mamma l'ha fatta ;)

      Elimina
  2. Non saprei... sono uno che si guarda poco... a che se frega un po tanto di come è..... quindi non credo mi passerebbe per l'anticamera del cervello di far una qualsiasi operazione, solo per scendere di peso... boh
    "scusa eh ma vaffanculo !" Stupendo.... io lo suo come saluto sincero e di cuore... e neanche mi scuso :p

    RispondiElimina
  3. erano 160 chili comunque,qui parliamo allegramente ma l'ultimo dei suoi problemi era lo specchio.pensa un pò a come ci si sente a camminare con 160 chili sulle gambe dalla macchina al portone di casa.di certo quando ne esci un vaffanculo è liberatorio.scusa ad una donna è sempre dovuto ;)

    RispondiElimina