PROPRIETA' INTELLETTUALE E VIA DISCORRENDO

Seppure mi sia sempre compiaciuta di leggere i miei post riportati sugli altrui blog o spazi virtuali di altro genere ,adesso sono stanca di sentire leggere alla radio i miei scritti da signorine che dichiarano di esserne le autrici e di leggere le mie storie anche sulla carta stampata con nomi e luoghi diversi ma senza cambiarne nemmeno le frasi dei discorsi.Vergonoso per chi ruba la proprietà intellettuale ,ma anche per chi la promulga senza verificarne la fonte .Smettetela altrimenti oltre alla Escort potreste conoscere anche il suo avvocato!

venerdì 22 gennaio 2016

Ma dove ti ho visto ? Il peggior incubo di Rita Gaudente



Credevo di avervelo raccontato ,oggi Addy mi chiedeva se mi fosse mai capitato, ho spulciato un po' per tutto il blog ma del mio incontro del terrore non c'è traccia.
Per un periodo ho fatto la rappresentante,lavoro che mi ha molto agevolata nell'attività di escort per raggiungere uomini molto lontani dalla mia vita privata pertanto lungi dall'essere riconosciuta.
L'estate è il tempo delle ferie per i professionisti e tempo di lavoro per i loro praticanti,stagisti e sostituti.
 Antonello è uno di loro ,con il suo sorriso a 32 denti che sguazza a suo agio dietro la scrivania del titolare.
"Va bene,ti lascio la brochure o hai letto quella che ti ho lasciato la settimana scorsa nello studio di Verbani ? Non è che hai guardato il cd che ti ho lasciato nello studio di Sorritto ? "
"Ma sì Sofia ho pure i post it che mi hai lasciato quando sostituivo Grecotti, guarda..." li tira fuori dal taschino della camicia
"Ah bene almeno se proprio impazziscono e ti danno facoltà decisionale .."
"Ti porto sul cuore ...caffè ?"
"Magari,però ..(ho un cliente che mi aspetta tesoro e mi frutterà più del tuo 1 euro e 50 di provvigione in un anno, che mi farai guadagnare)ho un casino di giri da fare"
"Ma io ce l'ho qui .."Tira fuori due bustine di nescafe, rido.
"Ormai mi sono organizzato quando sei schiavo non devi mangiare, bere e nemmeno fare la pipì ,il bicchiere infatti poi lo riciclo a mo' di wc "
"Bastardi ,con tutti i soldi che macinano; in un giorno gli devi fare il lavoro di un mese"
"Eh certo perchè il cervello di molti è così pesante che per fare una cosa di mezz'ora a loro ci vuole un mese"
"Cambierà vedrai,la gente si sveglia prima o poi...ci invaderanno i cinesi :avvocati,medici, notai, vedrai"
"No ti prego giusto quando arriverà pure per me il tempo di rubare soldi alla gente ,per favore no"
"Hai ragione,ok scappo,tanto ci rivediamo ,sino a Settembre siamo gli unici due imbecilli che lavorano a Bari"
"Lasciami il tuo bigliettino dai.."
"Ed il post-it ? "
"Non quello con il numero aziendale..o posso mandarti qualche invito a cena anche lì?"
"No ,no guarda che anche io sono una sostituta,puoi beccare un barbuto collega che poi te magna pure il piatto...e poi i bisogni dove li fai ?"
"Ahahha ma no una cena in piatti veri non di plastica"
"Guarda ce li ho in macchina,adesso che scendo te li lascio in portineria"
"Sì certo come l'altra volta che dovevi mandarmelo per sms .Non conosci a memoria il tuo numero ?"
"Bah sai ho cambiato telefono con il dual sim non ho capito quale numero è quello a cui rispondo"
"Ottima scusa ,bella davvero, sai schivare i corteggiatori con tanta innocenza che ...sembri vera"
"Su ma chi vuoi che mi corteggi..dai te li lascio giù"
Come ogni volta che mi si fanno avance al di fuori dei panni di Rita Gaudente,mi guardo nello specchio della macchina e vedo solo un disastro, scappo via e non ci penso più. Con una cena voleva rimediare una scopata ,sto stronzo,e magari nemmeno gli piacevo,se fossi stata più magra mi avrebbe portata in un bar non il nescafè,ma penso che dopo la terza volta che gli sfuggo avrà capito che l'ho inquadrato per bene .

La costiera barese è una favola ed i clienti baresi sono i miei principi azzurri ,sono tre giorni che gironzolo nei loro appartamenti abbandonati da mamme ,mogli e fidanzate che preferiscono abbronzarsi,ed io intanto spalmo la crema ai loro uomini.Però dopo le 18 tutto tace,tornano le signore; eppure il mio telefono squilla:"Ciao sono Rita ecc ecc ecc .."
"Vieni adesso ?"
"Adesso..ma dove ?"
"Polignano.."
"Siamo sicuri ?Non c'è troppa gente in giro a Polignano a quest' ora ,non vorrei che trovassi gente intorno "
"No sono solo di passaggio in questo appartamento non mi conosce nessuno, posso pure aspettarti giù se vuoi "
"Ok..fra un ora sono lì,il tempo di limare i tacchi tesoro "
Ecco qui l'appartamento,stabile signorile,i turisti accalcati per strada rubano il tramonto pugliese in uno scatto che magari quando rientreranno faranno vedere alle loro escort fra una coccola ed un peccato.Ho dovuto lasciare la macchina a pagamento ma sopratutto lontana,camminare con questi tacchi e questo perizoma che mi sega tutto per più di 400 metri è un tormento,spero solo che quando mi vedrà vorrà subito stendermi sul letto nuda.

Eccomi buonasera...Antonello,
oh cazzo!

"Buonasera..ti dona il capello lungo"
"E' un' estention.."
"Una delle mie sostituzioni..qui accanto c'è lo studio di Biagetti e questa è la sua casa"
"Dimmi tu che devo fare ?"
"No dimmi tu che vuoi fare "
"Io vorrei solo non pensare a quello che succederà adesso , io sono una precaria ed insomma...se lo dici pure ad un prete in confessione rischio di non lavorare più per il resto della mia vita"
" Idem ,se lo sa Biagetti mi denuncia all'ordine ed è finita,magari farò il gigolò anche io"
"Che casino"
"Ufficialmente sei una delle tante clienti che entra in questo studio,dove sta il casino se resettiamo tutto ed io per te sono Biagetti e tu Escort Bbw ?"
"Resetti per tutta la vita ? Mai e poi mai ? Nemmeno se un giorno mi vedrai uscire dallo studio di altri colleghi con l'estention?"
"Mai e poi mai ,nemmeno se ti trovassi a letto con mio padre, minchia ma che sei bona !"

"Ma ti piacciono le bbw allora !Accidenti a saperlo una cena nei piatti veri l'avrei fatta con te"
"Ma te l'ho chiesto "
"Ma io pensavo sai, quei tipi basta che respira.."
"Non ti ho capita scusa"
"No niente (mi sollevo il vestito) toglimi sto cazzo di perizoma che sto andando in gangrena."


Dopo quell'incontro ho sempre rifiutato le sue chiamate, e quando l'ho incontrato come sostituto l'ho sempre guardato come per dirgli "Se ti rivolgi a me come se fossi Rita Gaudente ti ammazzo "il patto era resettare .

Dopo qualche anno mi è arrivato l'avviso dell'apertura del suo studio ,inviatomi sull'email di Rita Gaudente,gli ho risposto che ero una escort e che forse aveva sbagliato a mandarmi quell'invito,ma la risposta è stata "Forse non ti ricordi di me ma ci siamo visti a Polignano ed avrei voglia di rivederti" 
Reset...e riavvio alla grande visto che ci si vede quasi ogni mese..quasi perchè ad Agosto chiude lo studio senza metterci sostituti.
Tutt'oggi schivo alla grande persone che potrei conoscere nella mia vita privata e qualcuno se la ride leggendomi perchè alle volte è passato al contrattacco.
Ma magari ve ne parlerò un 'altra volta.

3 commenti:

  1. Grande Rita come sempre,
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Rita sei sempre eccezzionale..
    Maurizio

    RispondiElimina
  3. Le cose belle lasciano sempre il segno. notte Rita.
    Maurizio

    RispondiElimina